Comunicato del presidente Adolfo Allegra

4 aprile 2020

Cari tifosi,
come avrete certamente appreso, da ieri il nostro viaggio nel massimo campionato, come quello di tutte le altre compagini della A1, si è concluso anzitempo. Una decisione, quella presa dalla Federazione Italiana Pallacanestro e suffragata dalla Lega Basket Femminile, resa purtroppo necessaria dalla gravissima emergenza sanitaria che affligge in nostro paese da fine febbraio. Una scelta che, seppur dolorosa, ritengo sia la scelta più logica e più di buon senso che si potesse prendere.

Vediamo interrotto bruscamente un cammino che aveva visto la nostra SBC Palermo Basket, con il vostro  sostegno ed entusiasmo che sentivamo crescere di giorno in giorno, avviata verso un gran finale di stagione.
Avremmo voluto concludere in maniera diversa la stagione del nostro ritorno nell’Olimpo italiano del basket femminile dopo 29 anni, ma ritengo che al momento ci siano ben altre priorità che riguardano tutti noi.
Mi preme ringraziare tutti i miei collaboratori, partendo dallo staff dirigenziale e dagli allenatori, per arrivare a tutte le preziose figure a sostegno della squadra e alle nostre meravigliose ragazze, che in campo hanno sempre dimostrato impegno e voglia di portare in alto i nostri colori. Fondamentale è stato l’appoggio dei nostri sponsor, fra tutti la fiducia accordatami da Sicily By Car nella figura di Tommaso Dragotto, appassionatosi alla nostra causa tanto da volerla sostenere e condividere.

Quella di ieri è soltanto la fine di un viaggio, non di un percorso.
Il nostro compito, che riguarda davvero tutti noi, è quello di fare ciò che possiamo rispettando la quarantena e, di conseguenza, superando l’epidemia di Covid-19 nel più breve tempo possibile.
Tornerà il momento in cui potremo nuovamente abbracciarci e festeggiare insieme per una vittoria, sostenerci e consolarci l’un l’altro dopo una sconfitta. Fino a quel momento si tratta di un semplice ‘arrivederci’.

Grazie a tutti voi per averci sospinto in questa bellissima avventura, con la speranza di rivedervi ancora presenti sugli spalti ad incoraggiarci e a tifare per noi.

Forza Sicily By Car Palermo Basket

Adolfo Allegra

Serie A1 2019/20, la FIP dichiara concluso il campionato

3 aprile 2020

Il protrarsi dell’emergenza sanitaria, ormai elevatasi a carattere di pandemia, legata al Covid-19 ha, infine, portato gli organi federali a concludere anzitempo il campionato di Serie A1 Femminile. Di seguito il comunicato rilasciato in data odierna da Lega Basket Femminile:

La Lega Basket Femminile comunica di aver appena ricevuto una lettera ufficiale dal Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci che, nel contesto dell’emergenza epidemiologica mondiale da COVID-19, sentito il parere del coordinatore del Settore Agonistico FIP Marcello Crosara, ha deciso di adottare il provvedimento che dichiara ufficialmente conclusa la Stagione Sportiva 2019/2020 per i campionati di Serie A1 e Serie A2.

È stata quindi accolta la richiesta della Lega Basket Femminile, inviata in data 27 marzo 2020 proprio al Presidente FIP Giovanni Petrucci, in cui veniva motivata la decisione a tutela dell’intero movimento, delle Società, dei Presidenti, delle giocatrici, dei tecnici e di tutti gli addetti ai lavori.

COVID-19, sospeso il campionato di Serie A1

9 marzo 2020

I campionati di Serie A1 e Serie A2 sono sospesi. A comunicarlo ufficialmente è la Lega Basket Femminile, recependo in toto quanto emerso dal Consiglio Federale con il quale, nel pomeriggio di oggi, “la FIP ha deciso di mantenere la sospensione dei campionati nazionali, monitorando l’evolvere della situazione per un ritorno alle attività agonistiche nel rispetto delle direttive del Governo e del CONI.”

“Il Presidente Massimo Protani e il Consiglio Direttivo della Lega Basket Femminile – si legge nella nota -, appoggiando totalmente la richiesta di collaborazione del Presidente Petrucci, sono già al lavoro insieme alla FIP per ipotizzare scenari per concludere i campionati, una volta che saranno ripresi.”

Questo il comunicato diramato da FIP

Rinvio SBC Palermo-Virtus Bologna, pres. Allegra: “Decisione coerente”

8 marzo 2020

Doveva valere una buona fetta di lotta per la salvezza e invece, in linea con quanto disposto dalle Autorità amministrative e sportive, il match della 23° giornata di Serie A1 di pallacanestro femminile tra Sicily By Car Palermo e Segafredo Virtus Bologna è stato rinviato a data da destinarsi. Effetto dei recenti sviluppi legati alla situazione sanitaria causata dalla diffusione del Covid-19.

Ecco l’intervista al presidente di SBC Palermo Basket, Adolfo Allegra, sul match rinviato e l’attuale situazione del campionato.

Come giudica la decisione di non far disputare la partita odierna contro Bologna al PalaMangano?Una decisione senza dubbio corretta. Deve esserci una coerenza nei comportamenti da parte di tutti. Se il decreto odierno stabilisce di stare almeno a un metro di distanza per evitare la diffusione del virus, le giocatrici durante un match non potrebbero rispettare questa indicazione. Inoltre, presa la decisione di rinviare i match di oggi in Serie A maschile non credo si potesse fare diversamente anche in A1 Femminile. Infine, anche la componente psicologica ritengo sia risultata determinante, con le ragazze che si sarebbero ritrovate a giocare in campo in una situazione abbastanza surreale.

Ritiene che la tempistica di tale decisione potesse essere anticipata?
Questa decisione è arrivata anche in coerenza col decreto di stanotte. Si è aspettata una comunicazione del governo diversa dal decreto del 4 marzo, non solo per quanto concerne la Lombardia ma anche sul tono della stessa. Ci si poteva pensare prima, ma ragionare col senno di poi è facile.

Crede si stia affrontando nel giusto modo questa emergenza sanitaria a livello nazionale?
Bisognerebbe essere più radicali. Oggi il massimo campionato di calcio si sta giocando. Una partita a porte chiuse coinvolge comunque un centinaio di persone, e se la direttiva è quella di evitare gli assembramenti credo che questo vada nel verso opposto. Bisognerebbe capire che davanti ad una situazione tale non ci sono interessi economici o di altro tipo che tengano. Qui si parla di salute pubblica e di persone, come sono tutti gli sportivi. Non immagino neanche come si potrebbe giustificare un’eventuale contagio in campo. Quello che manca è una vera e forte autorità del Governo, anche di prendere decisioni estreme che magari scontentino qualcuno, ma prese per il bene di tutti. Non me lo auguro, ma credo bisognerà anche parlare di ‘limitare la libertà personale’, che in questo momento non è una parola anti-democratica, ma una misura drastica che potrebbe anche salvare quelle persone che non stanno bene e che, al momento, sono esposte più di altre a questa emergenza.

Cosa si aspetta da qui in avanti per questo campionato?
Quello che mi aspetto e quello che credo sia giusto fare sono due cose diverse. Personalmente, credo che l’unica decisione da prendere al momento sia concludere qui il campionato e riarticolare tutto nell’anno prossimo, non assegnando alcun verdetto quest’anno. Una decisione che metterebbe la salute pubblica al primo posto e che, tra l’altro, non gioverebbe per primi a noi vista la posizione in classifica e la possibilità concreta non solo di salvarci al nostro primo anno di A1, ma anche di evitare i playout. Quello che credo succederà è che ancora per qualche giorno di navigherà a vista fino a quando non si arriverà ad una decisione definitiva che, mia opinione personale, dovrebbe essere presa già domattina.

Ufficiale: rinviato match con Virtus Bologna

8 marzo 2020

Il match della 23° giornata di Serie A1 Femminile tra SIcily By Car Palermo e Virtus Bologna, previsto per oggi alle ore 18 al PalaMangano, è stato rinviato.

Ecco il comunicato rilasciato da Lega Basket Femminile:

Su richiesta della Lega Basket Femminile, in accordo con la Federazione Italiana Pallacanestro, le partite Passalacqua Ragusa vs Fila San Martino e Sicily By Car Palermo vs Virtus Segafredo Bologna sono state rinviate a data da destinarsi.

In seguito al nuovo decreto emanato nella notte dal Governo Italiano, che prevedere ulteriori misure restrittive per contenere il diffondersi del COVID-19 (Coronavirus), la Lega Basket Femminile, in accordo con la Federazione Italiana Pallacanestro e le società interessate, aveva già deciso stamane di rinviare a data da destinarsi le partite Umana Reyer Venezia vs Gesam Gas&Luce Lucca e USE Scotti Rosa Empoli vs Limonta Sport Costa Masnaga. In Serie A2 rinviata a data da destinarsi la gara tra Carispezia Cestistica Spezzina e FEBA Civitanova Marche.