Derby di Sicilia in A1 Femminile, SBC Palermo attesa stasera a Ragusa

Sapore di derby in Serie A1, con tre regioni interessate e tre poli nevralgici pronti ad esplodere nel turno infrasettimanale della 18° giornata dek massimo campionato di pallacanestro femminile. In Veneto si giocherà San Martino di Lupari contro Venezia, in Lombardia Broni contro Costa Masnaga, ma è sulla Sicilia che gli occhi sono puntati: al PalaMinardi, questa sera dalle 20, sarà Passalacqua Ragusa contro Sicily By Car Palermo.

Il weekend di riposo ha permesso alle palermitane di coach Santino Coppa di ricaricare le batterie, recuperando fisicamente dalle scorie di una parte iniziale del girone di ritorno senza dubbio complicata. La sconfitta casalinga di misura patita contro Lupebasket prima della sosta ha lasciato un grande amaro in bocca a tutta la SBC, specie dopo una prestazione maiuscola del collettivo. Recuperate al meglio le condizioni di Cooper e Cupido, la prima condizionata recentemente da un problema alla caviglia e la seconda uscita malconcia da uno scontro di gioco nell’ultimo match del PalaMangano. Quello contro Ragusa rappresenta un ulteriore banco di prova importante per la crescita delle palermitane, contro un avversario che avrà anche avuto un rendimento altalenante per i suoi standard nelle ultime uscite, ma che resta tra i più pericolosi di tutta la A1.

Al PalaMinardi, davanti al proprio pubblico, scenderà una Passalacqua Ragusa arrabbiata per la sorprendente sconfitta con Geas e per aver perso il primato proprio sette giorni dopo averlo conquistato battendo Schio in quella che è ormai da anni la faida cestistica per eccellenza in Italia. Gran mole di lavoro per coach Recupido, non solo nel rimettere in carreggiata le sue dopo la sconfitta, ma anche nella gestione del caso Ibekwe, ufficialmente infortunata ma convocata e messa in campo dalla sua Nazionale in settimana. Lei ci sarà, come la sua compagna Daerica Hamby, indiscutibilmente la giocatrice più mortifera del campionato, con i suoi 21.9 punti e 11.2 rimbalzi di media a partita. La lunga Usa può, inoltre, contare sulla buona compagnia di Ashley Walker (16.2 punti di media) e le trame mai banali di Nicole Romeo, la più presente in campo per Ragusa con i suoi 501 minuti giocati sin qui. Un roster infinito, impreziosito dall’arrivo in dicembre di Marzia Tagliamento.

«Loro sono tra le top squadre del campionato e sappiamo che non sarà affatto facile – avverte Rosa Cupido, playmaker SBC Palermo -. Arrivano da alcuni risultati negativi e vorranno sicuramente riscattarsi davanti al proprio pubblico. Noi stiamo facendo le cose giuste in allenamento, preparandoci al meglio, e come sempre proveremo a giocarcela. Troveremo un clima infuocato come sempre a Ragusa, alimentato dalla loro gran cultura cestistica. Affronteremo anche questo ostacolo al nostro meglio.»

Una sfida sulla carta impossibile per la Sicily By Car Palermo, che però andrà giocata e che dalle 20 di questa sera partirà dallo zero a zero, come qualsiasi altra sfida. Arbitri della contesa saranno Calogero Cappello di Porto Empedocle (AG), Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo (SR) e Irene Frosolini di Grosseto. Diretta On Demand su LBF Tv.

Lascia un Commento