La Maddalena Vision batte la capolista e vola ai playoff

La seconda fase della Maddalena Vision Palermo si chiude con un acuto, la bella vittoria per 55-49 contro la Valentino Auto Santa Marinella, squadra sino a oggi capolista della Poule Promozione.
Nonostante dopo la promozione in A2 Santa Marinella sia sostanzialmente in vacanza anticipata, le ospiti impostano il match con grande attenzione e utilizzano al massimo tutte le loro titolari: la collaudata formazione di Precetti parte subito benissimo con un parziale di 0-10 propiziato dalla scatenata Russo. La Maddalena Vision, che parte con un quintetto piccolo con tre esterne (Aleo, Sicola e Perseu) non gira palla al meglio e ha un pizzico di sfortuna in fase realizzativa: i primi punti arrivano con Perseu a 2’ dalla fine del primo parziale, che si chiude 5-12.
Da lì in poi, Palermo cresce ogni minuto che passa. Prima impatta la partita, poi con una tripla di Aleo sorpassa sul 15-12: la play bissa poco dopo, seguita da quattro punti di Manfrè e uno spettacolare gioco da tre punti di Sicola che chiudono la prima metà sul 27-21.
Il terzo periodo è ricco di errori e imprecisioni da ambo le parti: è la difesa a tenere in partita le palermitane. Le lunghe limitano l’ostica Gelfusa e si fanno valere a rimbalzo (dove una volenterosa Chimenz cattura 9 palloni). Santa Marinella prova a tenere botta con le triple della specialista Del Vecchio, ma continua a faticare, come dimostra il 34-30 dopo tre quarti di gioco.
In controtendenza rispetto ai precedenti 30’ l’ultimo parziale è ricco di punti, ma non di colpi di scena: con maturità e lungimiranza, nonostante qualche orpello di troppo in attacco, la Maddalena Vision va subito sul +8 e non mai molla la presa. Due punti di Verona per il 45-38 sembrano chiudere il match: c’è il tempo per Santa Marinella di crivellare la retina con le triple di Del Vecchio e Vicomandi, ma è troppo tardi e dalla lunetta Aleo e Manfrè non perdonano. Finisce 55-49.
Si chiude dunque la seconda fase per la Maddalena Vision, con un bilancio di 2-6, ma è l’andamento recente a incoraggiare la truppa di Musumeci in vista dei Playoff. Una sola sconfitta nelle ultime tre gare (contro Roma), con passivo molto limitato e dopo un’ottima prova; ma soprattutto due belle vittorie, con la ciliegina sulla torta di quest’ultima contro una formazione promossa in A2: segnali importanti, sarà necessario cavalcare il momento positivo se si vuole continuare a sognare.

Maddalena Vision Palermo – Aleo 11 (5/6, 0/3, 2/4), Sicola 5 (1/1, 2/4, 0/2), Perseu 12 (2/3, 5/8, 0/5), Verona 9 (3/4, 3/7), Manfrè 10 (2/2, 4/11); Ferrara (0/1, 0/1), Chimenz 8 (4/5, 2/3, 0/1), Fiorelli ne, Giannalia ne. All. Musumeci Vice: Chines.
(T2: 16/34, T3: 2/13, Rimbalzi: 21+8, Recuperi: 8, Perse: 16, Assist: 8, Punti in area: 18)

Valentino Auto Santa Marinella– Russo 12, Vicomandi 11, Del Vecchio 9, Biscarini 7, Gelfusa 8; Pagliocca, Sabatini, Rogani 2. All: Precetti.
Arbitri – Giacalone e Scarfò.
NOTE
Parziali: 5-12, 22-9 (27-21), 7-9 (34-30), 21-19 (55-49).
Falli: Maddalena Vision 10 – Santa Marinella 19. Tiri liberi: Maddalena Vision 17/21 – Santa Marinella 3/6.
Top statistiche Maddalena Vision: Rimbalzi Chimenz 9 (7+2), Assist Sicola/Aleo 3, Recuperi Aleo 3, Falli subiti Chimenz 4.

L’Addetto Stampa
Giuseppe Corrao

Lascia un Commento