Match clou senza pubblico, SBC Palermo ospita la rivale per la salvezza Bologna

Due settimane di pausa forzata, tra rinvii, sospensioni e direttive per la salute di tutti, ma lo sport non può più aspettare. Riprende a porte chiuse la Serie A1 Femminile di pallacanestro, e anche la Sicily By Car Palermo è chiamata a rimettersi in carreggiata nella sua corsa alla salvezza diretta da neopromossa. In un PalaMangano senza pubblico, le palermitane di coach Santino Coppa ospiteranno la Segafredo Virtus Bologna in un match che vede in palio punti pesantissimi per la salvezza.

La trasferta a vuoto di Schio, con le palermitane rimaste in albergo per due giorni causa rinvio a poche ore dalla palla a due, e il rinvio della gara interna contro Costa Masnaga al 4 aprile prossimo, sono gli avvenimenti recenti che hanno coinvolto la SBC (e non solo) nelle ultime settimane: «Naturalmente questa pausa non è stata certo positiva – spiega Francesca Russo, guardia SBC –, noi però abbiamo continuato ad allenarsi come se dovessimo scendere in campo nel weekend. Adesso abbiamo davanti una sfida che sappiamo essere importante anche per le nostre avversarie. Sarà una lotta sportiva fino all’ultimo possesso. L’assenza del pubblico sicuramente incide, specie in quei momenti della partita in cui ti serve una spinta in più. Naturalmente la cosa più importante è la salute di tutti, quindi comprendiamo perfettamente le disposizioni dettate dall’attuale situazione sanitaria. Cercheremo di dare il massimo e ancora di più per chi ci seguirà da casa e in streaming.»

Il match d’andata ha segnato, per le palermitane, uno degli sporadici punti bassi della stagione. La sconfitta di Bologna per 57-46 non fu facile da digerire, sia da un punto di vista prettamente tecnico, sia da quello mentale. Cortissima la classifica in coda, con Virtus Bologna a quota 10 e Palermo a 14 punti, attualmente appena due lunghezze sotto la quota salvezza diretta. Coach Liberalotto punta tutto sull’esplosività di Isabelle Harrison (20.6 punti di media), che proprio contro Palermo all’andata esordì in maglia V nera: per lei, da allora, sempre almeno doppia cifra in ogni match. Due squadre che arrivano al match in condizioni fisiche ottimali, con Bologna che ha ottenuto anche il rinvio del match infrasettimanale con Venezia, risparmiando così le batterie. Interessante la sfida a suon di flamenco tra la ‘palermitana’ Flores Costa e la ‘bolognese’ Angela Alvares Salvadores (17.5 punti, 5 rimbalzi e 3.4 assist a partita), entrambe nelle rispettive cabine di regia. Riflettori anche sul possibile ritorno in campo di D’Alie, rientrata in gruppo in settimana dopo un lungo infortunio. Assenza importante anche tra le fila palermitane: non potrà essere della partita il capitano Marta Verona, procuratasi in settimana una frattura ad un dito del piede che la terrà fuori per qualche settimana. «Mi dispiace molto dover fare a meno della giocatrice più in forma e che ha fatto i progressi maggiori da quando sono qui a Palermo – , rivela il coach delle palermitane, Santino Coppa -. Domani mi aspetto di vedere la ‘fame’ delle ragazze, specie dopo questa sosta, voglio vedere una squadra pronta a fare tutto per ottenere i due punti.»

Ingresso vietato al pubblico come effetto delle misure del Governo per limitare la diffusione del Covid-19, con Lega Basket Femminile che ha deciso di ‘aprire’ la visione del match a tutti e gratuitamente sul portale LBFTV.it. Arbitri della sfida di domenica 8 marzo (ore 18) al PalaMangano di Palermo saranno Marco Catani di Pescara (PE), Gian Lorenzo Miniati di Firenze (FI) ed Emanuela Tommasi di Palestrina (RM).

Lascia un Commento