Successo interno per la Maddalena Vision

Seconda vittoria consecutiva per la Maddalena Vision Palermo, che sul proprio campo liquida Maddaloni col punteggio di 63-53.
Un successo senza particolari patemi per la squadra palermitana, che dopo aver rotto il ghiaccio ottenendo la prima vittoria del campionato ad Anagni la scorsa settimana sembra aver trovato maggior equilibrio: rispetto alla trasferta del secondo turno, coach Musumeci conferma il quintetto base con tre esterne. Dopo i primi minuti di studio, nel finale del primo periodo arriva il primo parziale firmato dalle padrone di casa, che non si guarderanno più indietro: il buon impatto di Chimenz e Cassarino dalla panchina lancia la Maddalena Vision che va sul 23-13 a fine primo periodo.
Nel secondo quarto l’attacco di casa continua a girare come un meccanismo ben oliato, diretto da un’Aleo in giornata propizia anche da dietro l’arco dei tre punti (2/3): il vantaggio arriva a toccare il +15, sul 34-19. Solo una reazione d’orgoglio di Maddaloni, che s’aggrappa alle vene realizzative di De Luca, consente alle ospiti di chiudere la prima metà dando ancora una parvenza d’equilibrio alla partita, sul 36-27.
Ma è un’impressione effimera perché in realtà la Maddalena Vision controlla l’incontro e lo dimostra subito a inizio terzo quarto, quando Sicola e Manfrè avviano un parziale di 10-2 che porta Palermo sul +17 (46-29), margine che manterrà anche quando si entrerà nei 10’ finali (55-38) con una serie di punti realizzati da Aleo. Partita al sicuro e da gestire nel solo ultimo quarto.
Il periodo finale, giocoforza, vede la squadra di Musumeci tirare un po’ il freno a mano, forte del vantaggio. Maddaloni prova ad accorciare lo svantaggio con Zampella e Giannelevigna, ed effettivamente ci riesce, non arrivando però nemmeno vicina a riaprire la partita, che si conclude col punteggio di 63-53. Un risultato che premia la prova della Maddalena Vision, brava a mantenere un buon livello di gioco contro una squadra mai doma e ben allenata.
Queste le dichiarazioni di coach Musumeci a fine match: «A dispetto della prima partita la squadra ha dimostrato di esser viva, di possedere enormi margini di miglioramento, che con grande abnegazione e impegno possiamo riuscire a soddisfare. Vanno fatti i complimenti a Maddaloni che non si è arresa mai, noi siamo stati bravi a gestire il vantaggio preso all’inizio». La vittoria interna colloca la Maddalena Vision al secondo posto dietro Stabia, ancora a punteggio pieno, in compagnia di Pesaro e Bari (che ha usufruito di un turno di riposo), la prossima avversaria delle palermitane.

Maddalena Vision Palermo – Aleo 15, Bonnì 8, Sicola 9,Verona 4, Manfrè 10; Chimenz 12, Ferrara 2, Cassarino 3, Davì ne, Giannalia ne. All. Musumeci. Vice: Chines.
(T2: 23/47, T3: 4/9, Rimbalzi: 27+8, Recuperi: 18, Perse: 17, Assist: 11, Punti in area: 34)

New System Maddaloni – Correra 11, Anastasio 4, Zampella 12, Popolo 2, Giannelevigna 11; De Luca 10, De Mauro 3, Natale, Politi. All: Moretti.
Arbitri – Lombardo e Giacalone.
NOTE
Parziali: 23-13, 13-14 (36-27), 19-11 (55-38), 8-15 (63-53).
Falli: Maddalena Vision 28 – Maddaloni 13. Tiri liberi: Maddalena Vision 5/9 – Maddaloni 15/21.
Top statistiche Maddalena Vision: Tiri liberi Chimenz 100% (2/2), Tiri da 2 Aleo 80% (4/5), Tiri da 3 Cassarino 100% (1/1), Rimbalzi Verona 8, Assist Aleo 4, Recuperi Bonnì 7, Falli subiti Aleo 6.

L’Addetto Stampa
Giuseppe Corrao

Lascia un Commento